martedì 21 aprile 2009

La grafia di Ludwig van Beethoven




Pensatore creativo e concettuale, Beethoven risulta intuitivo, di rapida comprensione, ma anche introspettivo ed analitico. Curioso e sospettoso, attento ai dettagli e razionale, ha una tendenza ad investigare cose e sentimenti in profondità, tanto che sarebbe stato un buon detective. Le caratteristiche di disciplina, decisione, determinazione, automotivazione ed efficienza sono arricchite da una buona flessibilità, che gli consente di semplificare le istanze e di ricercare la sfida nel cambiamento. Entusiasta e pieno di energia, può diventare critico ed irritabile per l'intenso senso di urgenza che prova intimamente.
(Mio articolo apparso su "Emmaus").

1 commento:

  1. Fantastico, assomiglia alle ricette che fa il mio dottore

    RispondiElimina